Tv&Gossip

Ciao Darwin rappresenta quella Canale 5 che resiste

by Tv Fanpage

Ciao Darwin rappresenta quella Canale 5 che resiste

Il ritorno di "Ciao Darwin" è una boccata d'aria. Lo è per quegli appassionati che sono cresciuti insieme a questo programma, con un'infanzia e un'adolescenza scandite da una sigla diventata una sorta di inno nazionale parallelo, dal tono di voce sostenuto di Bonolis e il suo linguaggio forbito, i siparietti con Laurenti e quell'infinita sequela di riti proverbiali incastonati nel firmamento cult della televisione italiana. Un programma giunto all'ottava edizione e rimasto volutamente uguale a se stesso in quell'intento di raccontare i contrasti, le spaccature della cultura moderna, alla ricerca di quella sintesi tra alto e basso che era già stata ribadita nella serie di spot che avevano preceduto l'inizio della trasmissione. Il ritorno di "Ciao Darwin" apre però un altro capitolo argomentativo, relativo alla fase che sta vivendo...

X
Ricercalo.it è su Facebook, ci aiuti a crescere?