Sport

Indagine Uefa, Guardiola vuole la verità: “Se innocenti, smetteranno di parlare”

by Gazzetta.it

Indagine Uefa, Guardiola vuole la verità: “Se innocenti, smetteranno di parlare”

“Se la Uefa dovesse decidere qualcosa, il club farà una dichiarazione: mi piacerebbe fosse così perché sapremo esattamente di cosa si tratta e tutte queste voci saranno finite”. Con queste parole il tecnico Pep Guardiola, al termine della partita vinta dal suo City ieri sera in Premier, ha voluto rispondere alle accuse di qualche giornalista sull’indagine in corso dalla Uefa. Lo spagnolo non ha certo nascosto l’insofferenza per le voci che vedrebbero la sua squadra vicina ad una sanzione dallo stesso organo europeo.Nel 2014 i dirigenti del City avrebbero infatti compiuto manovre finanziarie in conclamata violazione del FFP, proprio per scongiurare l’esclusione dalle coppe europee, mettendo a bilancio finte sponsorizzazioni. “Sapremo se abbiamo commesso irregolarità e, in caso contrario, la gente smetterà di...

X
Ricercalo.it è su Facebook, ci aiuti a crescere?