Politica

I terroristi "rossi" italiani fuggiti all'estero (e ancora latitanti): da Alessio Casimirri a Giorgio Pietrostefani

by Today.it > Politica

I terroristi "rossi" italiani fuggiti all'estero (e ancora latitanti): da Alessio Casimirri a Giorgio Pietrostefani

Approfondimenti L'Italia s'è persa un brigatista: sequestrò Moro, vive rifugiato in Nicaragua dal 1983 19 ottobre 2017 ; Cesare Battisti arrestato, "pacchia finita": cosa succede ora con l'estradizione 13 gennaio 2019 ; Non solo Cesare Battisti Oltre all'ex membro dei Proletari armati per il comunismo catturato in Bolivia mentre camminava in strada a Santa Cruz de La Sierra ( qui il video ), sono circa una cinquantina i terroristi "rossi" italiani fuggiti all'estero e ancora latitanti, secondo i dati forniti all' AdnKronos dal Crst, il Centro ricerca sicurezza e terrorismo diretto da Ranieri Razzante. Fra loro figurano diverse figure di spicco delle Brigate Rosse e di Prima Linea, Ncc (Nucleo comunisti combattenti), Potere Operaio, Lotta Continua, Autonomia Operaia. Una trentina di latitanti sono in Francia, il resto si divide tra...

X
Ricercalo.it è su Facebook, ci aiuti a crescere?