Cultura

Una storia di film piratati dagli anni Sessanta

by Il Post » Cultura

Una storia di film piratati dagli anni Sessanta

Woody Wise è un uomo ottantenne ormai in pensione. È noto, nel suo piccolo, per essere fondatore e membro dei Cliffhangers, un cineclub di persone appassionate di vecchi film in bianco e nero. Un po’ di mesi fa Matt Novak raccontò però sul blog Paleofuture  che mezzo secolo fa Wise fu tra i primi a vendere copie piratate dei film. Dove per “copie piratate” non si intendono DVD o VHS, che ovviamente non c’erano, ma veri e propri film in pellicola. Negli anni Sessanta, Wise riuscì a vendere singole copie di film per più di 500 dollari l’una, pari a circa 4mila dollari di oggi. Di Wise si occupò persino l’FBI, preoccupata dal crescente mercato dei film illegali. Novak ha raccontato che, mentre faceva ricerche per un altro progetto, scoprì che già dagli anni Sessanta l’FBI teneva sotto controllo chi collezionava o...

X
Ricercalo.it è su Facebook, ci aiuti a crescere?