Altro

La Cappella del Barolo, alla scoperta della chiesetta colorata nel cuore delle Langhe

by Luxgallery

La Cappella del Barolo, alla scoperta della chiesetta colorata nel cuore delle Langhe

A vederla da lontano sembra un cubo di Rubik, il gioco inventato dal professore di architettura ungherese Ernő Rubik nel 1974. In realtà di quel rompicapo noto anche come “Cubo Magico”, questa struttura conserva soltanto il colore. In mezzo al paesaggio delle Langhe, su quelle colline spesso innevate, nella terra del vino Barolo, spicca una chiesetta, che presenta ciascuna facciata di un colore diverso: giallo, blu, verde, rosso, arancio. Tinte forti, che la fanno sembrare addirittura una casa costruita con i famosi mattoncini Lego, che piacciono tanto ai più piccoli. La chiesetta, conosciuta come la Cappella di SS. Madonna delle Grazie, sorge tra le bellezze collinari di Cuneo e Asti, quelle straordinarie campagne celebrate da scrittori come Cesare Pavese. Tra borghi, strade e vigneti, la cappella coloratissima, mai...

X
Ricercalo.it è su Facebook, ci aiuti a crescere?